Migranti, Santa sede contro Trump: “speriamo che riveda le sue scelte”

ROMA, 30 MAR – Le decisioni del presidente Trump “preoccupano” il Vaticano, “ma per fortuna – dice il card. Peter Turkson, capo dicastero per lo Sviluppo umano integrale – anche negli Stati Uniti ci sono voci di dissenso, voci contrarie, in disaccordo esplicito contro le posizioni di Trump: il suo bando contro le immigrazioni è stato bloccato da un avvocato delle Hawaii”.

“E’ un segno – spiega – che ci può essere un’altra voce e si spera che tramite i mezzi politici mano a mano Trump stesso cominci a ripensare alcune sue decisioni”. Su temi come le migrazioni, le misure per il clima, le spese per gli armamenti, gli aiuti allo sviluppo, sottolinea il cardinale, “contiamo anche sull’azione di lobby della Chiesa Usa”. Turkson rileva positivamente, inoltre, che “mentre gli Stati Uniti fanno marcia indietro sui provvedimenti contro il riscaldamento globale (che è una bufala colossale, ndr), abbiamo un’altra grande potenza nel mondo, come la Cina, che sta manifestando segni opposti, come se lo spostamento dell’America crei un vuoto che la Cina riempie”. (ANSA)

Documentario – La Grande Truffa del Riscaldamento Globale



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -