Islam, sospettata di adulterio: donna lapidata a morte dai Talebani

Condividi

 

I Talebani dell’Afghanistan hanno lapidato a morte una donna sospettata di adulterio e punito con la fustigazione l’uomo accusato per la relazione ‘clandestina’. La notizia arriva dalla provincia di Badakhshan, nel nordest dell’Afghanistan. E’ accaduto tutto nel distretto di Wardooj, ha denunciato Zufnoon Natiq, capo del Dipartimento Affari femminili nella provincia.

Il distretto è sotto il controllo dei Talebani e le autorità hanno ancora poche notizie. Secondo Natiq, è l’ottavo caso di una donna uccisa dai Talebani negli ultimi 12 mesi con l’accusa di “crimini contro la morale”.

Un mese fa i Talebani sono stati accusati di aver ucciso a sangue freddo due donne accusate di adulterio nella stessa provincia di Badakhshan. A gennaio, nell’Afghanistan centrale, sei persone sono state condannate dai Talebani alla fustigazione in pubblico con l’accusa di furto e adulterio. adnkronos

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -