Hollande a Trump: “non esprimere sfiducia verso un paese amico”

Per il presidente Hollande, affermare una verità sarebbe una critica.

ROMA, 25 FEB – Dopo la sindaca di Parigi Anne Hidalgo, anche il presidente francese François Hollande risponde, seccamente, a Donald Trump, secondo cui “Parigi non è più Parigi”, come ha detto intervenendo alla Conservative Political Action Conference ieri a Washington. “Non è mai positivo esprimere sfiducia nei confronti di un paese amico  – ha detto Hollande inaugurando oggi il Salone dell’Agricoltura -. Io non lo faccio nei confronti di un paese amico, e chiedo che il presidente americano non lo faccia nei confronti della Francia“.

Trump ha ricordato il suo “amico Jim che un tempo si recava nella capitale francese, ma che adesso non ci va più da almeno 5 anni, perché Parigi non è più Parigi”. Dichiarazioni che hanno innescato l’immediata reazione dall’altra parte dell’oceano.

Baraccopoli dei Rom, Parigi Nord



   

 

 

2 Commenti per “Hollande a Trump: “non esprimere sfiducia verso un paese amico””

  1. E un sinistro stupido di più. Ma non vede come finisce la Francia con tutti questi clandestini??????

  2. Ipocrita!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -