Manifestazione per la Democrazia e la Costituzione – Roma, 11 dicembre

 

Il Popolo sovrano, i Cittadini Italiani uniti scendono in piazza contro la cloaca di parassiti, ladri e corrotti che calpesta il voto referendario, la Democrazia e la Costituzione

Manifestazione per la Democrazia e la Costituzione
Roma – 11 dicembre a piazza Montecitorio, dalle ore 14:30 alle 17:00

(in prima battuta avevamo scritto dalle ore 11 ma la Questura ci ha accordato solo il pomeriggio)

 

manifestazione_montecitorio

Siamo Cittadini Italiani, con o senza partito, con o senza lavoro, con o senza casa, con o senza speranza, che domenica 11 dicembre scendono in piazza per dire basta alla casta, a questa cloaca di politicanti, parassiti, indagati, condannati, ladri e corrotti. Siamo il Popolo Sovrano, Persone perbene, Cittadini Italiani per la Trasparenza, la Democrazia e la Sovranità, valori garantiti dalla Costituzione che abbiamo difeso domenica scorsa con la vittoria di un Referendum plebiscitario e non vogliamo quindi accettare un altro, il quarto governo abusivo, asservito agli europorcosauri ordoliberisti di Bruxelles e ai poteri finanziari mondialisti.

Il nostro obiettivo primario è quello di dare una risposta alla nostra vita, al nostro presente e al nostro futuro, come a quello del nostro Paese, dei nostri figli e dei nostri nipoti.
La nostra preoccupazione è in stretta relazione alla situazione di emergenza creatasi a seguito della tarantella Istituzionale del Quirinale, anch’esso occupato incostituzionalmente da chi fa finta di fungere da Garante e che invece, ha messo in serissimo pericolo il plebiscitario risultato del Referendum Costituzionale. Referendum in cui ci giocavamo il presente e il futuro nostro, dei nostri figli e dei nostri nipoti, nonché la sovranità della Nazione Italia.

Siamo arrivati al punto dove non avremmo mai voluto arrivare.
Noi, Cittadini Italiani, con o senza partito, con o senza lavoro, con o senza casa, con o senza speranza, noi come i nostri genitori e i nostri nonni, anch’essi Cittadini Italiani per la Trasparenza, la Democrazia e la Sovranità abbiamo lottato, abbiamo versato sudore, lacrime e sangue nei cinquant’anni di duro lavoro che ci separano dal dopoguerra a oggi per uscire da una condizione che influenza inevitabilmente la vita, le speranze, il futuro di chi le vive in prima persona e non permette di sviluppare a pieno il potenziale umano e creativo di chi la subisce, e tutto ad un tratto, senza aver subito un attacco nucleare, senza essere scesi in guerra con nessuno – e ovviamente averla persa – ci siamo ritrovati al punto di partenza. Impoveriti e indeboliti, come se fossimo nel dopoguerra.

Chi ancora – fortunatamente o fortunosamente – non lo avverte, non si gongoli nella ristrettezza mentale di considerare quello attuale come l’unico sistema sociale-economico possibile.
E’ assolutamente indispensabile aprire gli occhi per eliminare le cause della miseria e costruire un nuovo modello di relazioni per tutti. In tutto questo, l’economia, la finanza e la politica economica giocano un ruolo fondante e fondamentale circa la dimensione economica dell’Italia.
E’ arrivato il momento di svegliarci, di dire basta, di reagire e di ribellarci.

Noi, Cittadini Italiani, con o senza partito, con o senza lavoro, con o senza casa, con o senza speranza, noi Cittadini italiani per la Trasparenza, la Democrazia e la Sovranità, alla luce di come le forze politiche e le Istituzioni tergiversano nell’affrontare una situazione che non ha eguali dal dopoguerra ad oggi, abbiamo deciso di scendere in piazza per reagire, per protestare, per ribellarci al modus operandi della classe dirigente italica, nonché alle politiche suicide imposte dalla Troika, che ha trasformato i Cittadini europei in utili idioti, in euroschiavi.

Qualcuno ha detto: ‘La libertà non si dona, si conquista”. E siccome a noi non fa paura né la cattiveria dei malvagi, né il silenzio degli onesti, ce la conquisteremo con una grande Manifestazione di piazza domenica 11 dicembre dalle ore 14:30 alle 17:00 in Piazza Montecitorio. Tutti coloro che condividono la protesta sono i benvenuti.

ARMANDO MANOCCHIA  –  @mail



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -