Jesolo: presepe di sabbia rappresenta una famiglia di “migranti”

 

presepe-jesolo

VENEZIA, 7 DIC – Sarà ispirato al “tema dei rifugiati e alla tragedia umana che si sta consumando nel Mediterraneo” il Presepe di sabbia che sarà inaugurata come da tradizione domani a Jesolo, nella giornata dell’Immacolata. La sacra famiglia di Nazareth assumerà quest’anno le sembianze di una famiglia di migranti. Secondo gli ideatori, non mancherà un omaggio a Lampedusa, isola portatrice di pace.

In realtà i clandestini sono quasi tutti giovani uomini e per la maggior parte musulmani. Le famiglie sono pochissime.

Le Ong fanno contrabbando “industriale” di immigrati

Il senso di questo presepe è abbastanza incomprensibile



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -