Rutelli eletto presidente del Partito Democratico europeo “contro i populismi”

 

pd_rutelli

Il Council del PDE, partito Democratico Europeo, si è riunito a Bruxelles per concordare il programma d’azione per il 2017. Sono stati rieletti all’unanimità Francois Bayrou e Francesco Rutelli co-Presidenti per il 2017-2018. Assieme a loro, gli organi dirigenti, con Gianluca Susta, vicepresidente, e Luigi Cocilovo vice-Segretario generale. Lo rende noto un comunicato del partito.

“Erano presenti i parlamentari Franco Bruno e Giovanni Palladino, il tesoriere Claudio Rosi, il consigliere regionale Gabriele Molinari, amministratori locali (Pasquale Lionetti, Ferdinando Cosco), Loredana Di Lorenzo, in rappresentanza di numerosi aderenti italiani al PDE presenti in Parlamento e nei territori. Hanno partecipato i delegati dei partiti e movimenti pro-europei presenti in 15 paesi e gli eurodeputati aderenti al PDE.

Francesco Rutelli – aggiunge la nota – ha presentato un suo documento di idee e proposte: “Democratici nell’Europa del XXI secolo”, che parte dai grandi cambiamenti politici per proporre di partecipare ad una direzione risolutamente nuova, per evitare che la crisi dell’Europa divenga irreversibile e si affermino estremismi e populismi. Tra le proposte: Eurounione, difesa e sicurezza, Unione energetica, riforme democratiche delle istituzioni”. ANSA EUROPA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -