Mangeremo insetti, lo ha deciso la UE

 

insetti-cibo

Le aziende thailandesi si stanno preparando all’esportazione di insetti per il consumo umano in Europa e si sono date appuntamento a Bangkok per conoscere tutti i dettagli del regolamento previsto dall’Unione europea, il quale prevede che dal 2018 sarà più semplice trovare nel piatto cavallette e scorpioni.

Tra gli imprenditori riuniti nella capitale thailandese c’è anche l’italiano Massimo Reverberi, e co-fondatore di Bugsolutely, con sede proprio Bangkok. La sua azienda produce pasta che contiene il 20% di farina di grilli. Attualmente circa 112 Paesi in Asia, Europa, Africa, America e Oceania si nutrono anche di insetti, appartenenti a circa 1500 specie diverse. Anche la Fao ha fatto finta di riconoscere le loro grandi qualità nutrizionali, con l’alto contenuto di proteine, vitamine e minerali. (la Presse)

La Fao sfotte i poveri: contro la fame mangiate insetti, sono ecologici

Expo: pasta con i vermi, mangiare insetti per salvare il pianeta

La Fao vuole impoverire il mondo: chiede 267 miliardi di $ l’anno fino al 2030

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

1 Commento per “Mangeremo insetti, lo ha deciso la UE”

  1. dal momento che esiste lo sforso per accettare gli “integrati” … dovremo integrare le loro diete. … … …

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -