Lesbo, clandestini incendiano centro per richieste di asilo

 

Decine di migranti ospitati in un campo per rifugiati a Lesbo, in Grecia, hanno attaccato e dato fuoco al centro che esamina le richieste di asilo durante un’azione di protesta contro la lentezza delle procedure. Nessuno è rimasto ferito durante i disordini scoppiati nel campo di Moria, sull’isola, ma tre prefabbricati usati come uffici sono stati gravemente danneggiati.

Coinvolti nell’attacco una settantina di migranti, secondo quanto riportato dalla polizia: si tratta prevalentemente di pachistani e bengalesi (quindi clandestini, non profughi), accusati di aver preso a sassate e dato fuoco agli uffici dove si esaminano le pratiche di richieste di asilo. La polizia antisommossa ha fermato 22 sospetti. (AdnKronos)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -