Sanzioni Russia: Italia danneggiata a favore degli USA

 

ObamaRenzi

Scambi a picco con la Russia e il sorpasso degli Usa tra gli esportatori. “Anche a causa delle sanzioni l’Italia sta perdendo quote di mercato importanti nell’export verso la Russia: se fino allo scorso anno era saldamente il nostro (l’Italia), il quarto Paese fornitore ora è il quinto, scavalcato proprio dagli Stati Uniti: questo giusto per far capire a chi giovano le sanzioni“.

Lo ha detto oggi l’ambasciatore della Federazione Russa in Italia, Sergey Razov, al seminario italo-russo in corso a Bolzano organizzato da Associazione Conoscere Eurasia, Forum economico internazionale di San Pietroburgo e Roscongress.

I dati portano avanti la catena di segni meno, che ha caratterizzato gli scambi con Mosca negli ultimi anni. “Anche quest’anno le cifre dell’interscambio italo-russo non sono affatto soddisfacenti – ha proseguito Razov -. Dopo il -36,2% del 2015, i primi 5 mesi registrano infatti un’ulteriore perdita degli scambi, a -48,8%. Dato che fa scendere la Russia dall’ottavo al tredicesimo posto tra i Paesi fornitori dell’Italia”. L’evento bolzanino è organizzato con IDM Sudtirol Alto Adige e in collaborazione con la Camera di Commercio di Bolzano, Provincia Autonoma di Bolzano, Intesa Sanpaolo e Banca Intesa Russia. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -