Cagliari: 16enni algerini appena sbarcati rubano in spiaggia

 

CAGLIARI, 23 AGO – Hanno rubato una borsa frigo da sotto l’ombrello di uno stabilimento al Poetto, sono stati inseguiti da un bagnante e bloccati dai carabinieri. Due migranti di 16 anni algerini, sbarcati nei giorni scorsi nel Sulcis e attualmente ospitati in una struttura di accoglienza a Elmas, sono stati denunciati dai militari della Stazione di San Bartolomeo per furto.

L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio alle 16. I due migranti sono entrati nello stabilimento e, cercando di non destare sospetti, hanno raggiunto un ombrellone e rubato la borsa frigo. Ma il furto è stato scoperto. Una persona che si trovava in spiaggia, vedendo i due stranieri passeggiare tra gli ombrelloni, li ha seguiti e visto il furto ha cercato di tallonarli. Sul posto sono poi arrivati i carabinieri che li hanno denunciati.

I due migranti, minorenni non accompagnati, sono stati riconsegnati dalla struttura che li ospita. Quello di ieri è solo l’ultimo episodio di questo genere avvenuto recentemente. Sono decine le telefonate con richieste di intervento per furti commessi tra gli ombrelloni. Quasi sempre, da quanto si apprende, si tratta di ragazzini stranieri che poi si allontanano dalla zona. I carabinieri ma anche le altre forze di polizia hanno intensificato i controlli lungo tutto il litorale. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -