Azienda cinese con 100% dei lavoratori in nero

 

REGGIO EMILIA, 7 AGO – Un’impresa di confezioni tessili impiegava ‘in nero’ il 100% della forza lavoro (due persone): lo hanno scoperto a Cadelbosco Sopra, nella Bassa reggiana, i Cc del Nucleo ispettorato del lavoro e il personale della Direzione provinciale del Lavoro.

Nei guai è finita l’amministratrice dell’azienda, una cinese di 28 anni, colpita da una multa di oltre 5.000 euro e dalla sospensione dell’attività commerciale. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -