Strage Nizza, killer identificato a Ventimiglia nel giugno 2015

 

Mohamed Lahaouiej Bouhlel, l’uomo che a Nizza la sera del 14 luglio ha ucciso 84 persone investendole con un tir, era stato identificato dalla polizia italiana a Ventimiglia nel giugno 2015.

Secondo quanto risulta da fonti della polizia italiana, Bouhel era stato identificato perché era uno dei francesi membri dell’associazione ‘Au coeur de l’espoir’ che, come altre associazioni di ispirazione islamica, forniva cibo ai migranti ammassati sugli scogli dei Balzi Rossi, a pochi metri dalla barriera di Ponte San Ludovico nel periodo del Ramadan. Buona parte dei migranti era di religione musulmana. L’uomo era stato identificato e filmato come tutti gli altri stranieri intervenuti alla frontiera di Ventimiglia. I suoi dati erano stati trasmessi alla banca dati italiana delle forze di polizia e alla polizia francese.

Il terrorista  comparirebbe anche in un video, ora sotto indagine da parte delle autorità, caricato sul sito web dai famigerati No Borders.

Sulla questione è subito intervenuto il senatore Calderoli: “Se quello immortalato nelle immagini del corteo dello scorso 4 ottobre a Ventimiglia fosse davvero Bouhlel -  ha detto il vicepresidente del Senato – l’attentatore islamico, e dalle immagini sembra proprio lui, che ha falciato 84 vite innocenti a Nizza, allora la sinistra, e tutta la galassia anarchico-no global che gli gravita intorno, dovrebbero farsi una serie di domande e cercare di darsi vere risposte”.

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -