Brogli in Austria: annullato ballottaggio per le presidenziali di maggio

 

austria-hofer

Il ministro degli Interni austriaco ha detto di “vergognarsi” dopo l’annullamento del ballottaggio per le presidenziali di maggio da parte della Corte costituzionale a causa di “disorganizzazione” nel conteggio dei voti. L’annullamento del voto del 22 maggio significa che Norbert Hofer del Partito della Libertà ha una seconda chance di diventare il primo capo dello Stato di estrema destra di un paese dell’Unione europea. “Sono deluso, mi vergogno… Il fatto che questa disorganizzazione e queste violazioni siano avvenute mi ha scosso moltissimo” ha detto Wolfgang Sobotka alla radio pubblica Oe1, aggiungendo di essere “imbarazzato”.

La sentenza della corte che ha accolto il ricorso del FPOe, ha rilevato che il voto postale in 14 aree, pari a 78mila schede, è stato scrutinato in anticipo o da persone non autorizzate. L’ecologista indipendente Alexander Van der Bellen ha vinto il ballottaggio con un margine molto inferiore, 31mila voti, perciò le elezioni vanno ripetute, ha stabilito la Corte: non è stata fissata una data ma si ipotizza che si voterà a settembre.

La stampa austriaca è indignata. Il tabloid Oesterreich parla di “repubblica delle banane, l’unico paese fuori dall’Africa ed escluso il Kazakistan che non è in grado di contare i voti in modo adeguato”. Nella replica del ballottaggio – ha detto Sobotka – i media non riceveranno i risultati parziali prima della fine ufficiale del voto, come invece è accaduto il 22 maggio. Inoltre il governo pensa a cambiare legge elettorale, ha aggiunto il ministro. “Alla prossima elezione, non ci saranno risultati prima del conteggio di tutti i voti, inclusi quelli postali” ha detto Sobotka. Infine il Kurier riferisce he il ministro pensa a chiamare gli osservatori dell’Osce al prossimo voto.(fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -