Allarme Consap Sicilia: Palermo è una città violenta e insicura

 

Due morti e cinque feriti in un giorno. Allarme del segretario della Consap Igor Gelarda: Palermo è una città violenta e insicura.

polizia-consapDue morti e 5 feriti in uno stesso giorno, per due episodi di violenza distinti, consumatisi nei sobborghi di Palermo. Questo è un bilancio di sangue pesantissimo, che deve fare riflettere. Non si tratta di crimini di mafia, almeno sicuramente in uno dei due casi. Ma di violenza diffusa, eccessivamente diffusa, in una città in cerca di equilibrio.

Ricordiamo che Palermo è la terza città italiana per numero di omicidi e tentati omicidi dopo Napoli e Bari, almeno nel passato- dichiara Igor Gelarda Segretario Provinciale del Sindacato di Polizia Consap. Alla luce di quanto sta accadendo adesso, temiamo che possa guadagnare posti in questa speciale classifica negativa. In questo ultimo periodo è evidente un pericoloso aumento della criminalità in città, con particolare riguardo ai crimini violenti. Non soltanto omicidi e rapine, ma anche scippi e rapine in appartamento. Basti pensare al tentato omicidio di aprile a Ballarò del giovane Gambiano e al tentato omicidio ad opera di un cittadino egiziano, sempre nel centro di Palermo, di qualche giorno fa. O ancora o al duplice omicidio di Falsomiele a marzo scorso.

La polizia fa il suo dovere, ma certamente ha pochi mezzi e una scarsa attenzione da parte di chi dovrebbe garantire la sicurezza a livello centrale. E poi c’è una domanda che si fanno un tutti i comuni mortali: se davvero chi delinque resti a scontare il suo debito con la società e venga “neutralizzato” per non compiere più crimini in futuro. Basti pensare a quanto successo oggi: l’uomo che oggi pomeriggio ha sparato a Borgo Nuovo, uccidendo il suo vicino, aveva una 7,65 ed aveva avuto già problemi con la giustizia per il possesso di armi, come leggiamo dai giornali. E ora ha ucciso un uomo ferendone un altro.
Smettiamola di prenderci in giro. Palermo è una città insicura e pericolosa. Ed è violenta, altro che eccitante. E chi fa il poliziotto o il carabiniere lo sa perfettamente per tutto quello che vede o deve affrontare ogni giorno, invece chi ci amministra sembra non rendersene conto. Vogliamo giustizia e vogliamo sicurezza, nei fatti e non nelle parole.

Palermo 26/06/2016
Igor Gelarda
Segretario provinciale Consap Palermo



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -