Disoccupata con una figlia piccola, giovane mamma si impicca in casa

 

BRESCIA. Dramma mercoledì sera a San polo. Una mamma di 33 anni si è tolta la vita impiccandosi in casa. È successo in un’abitazione di via Lucio Fiorentini. A fare la tragica scoperta, intorno alle 22, è stata la madre della donna, che ha subito contattato il numero unico per le emergenze. Troppo tardi: i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

La 33enne ha atteso di rimanere sola, si è quindi diretta nella cucina della casa dove viveva con la sua bimba, ha attaccato un cappio alla porta della cucina e si è tolta la vita. Prima di compiere l’estremo gesto ha scritto una breve lettera alla figlioletta:“

“Scusa piccola mia, ti vorrò sempre bene.”

La fine di una relazione, le difficoltà di crescere una bimba da sola, il lavoro che non riusciva a trovare: tante le motivazioni che hanno fatto sprofondare la giovane nella depressione: un tunnel dal quale non è più riuscita ad uscire.

bresciatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -