Bilderberg: a Dresda riuniti a porte chiuse i 140 potenti del mondo

 

Brexit, crisi greca, migranti, crescita, riforme, sicurezza informatica e perfino uno sguardo alle possibili conseguenze di un’eventuale presidenza Trump. Questi gli argomenti sulla lista ufficiale dell’ufficioso meeting del gruppo Bilderberg che quest’anno si tiene a Dresda tra le solite imponenti misure di sicurezza.

140 in totale i partecipanti, i potenti del mondo, si dice. Tra i grandi nomi della politica Wolfgang Schaeuble, Christine Lagarde, José Barroso. Per l’Italia Lilli gruber, Franco Bernabè, Carlo Costamagna e John Elkann. E tutti quelli che compongono la lista dei più potenti del mondo nel settore industriale, bancario e dell’informazione.

Le riunioni top secret si tengono dal 1954 e come obiettivo ufficiale hanno la promozione del dialogo tra Europa e America del Nord. Da sempre i vertici vengono contestati pesantemente specie per l’alone di mistero che li avvolge . Manifestano militanti sia di destra che di sinistra, uniti nella convinzione che dietro quelle porte chiuse, nei tre giorni di riunione, i 140 presenti decidano il destino del mondo in base ai propri interessi. euronews



   

 

 

5 Commenti per “Bilderberg: a Dresda riuniti a porte chiuse i 140 potenti del mondo”

  1. Visto che stanno a porte chiuse, io direi di approfittare per chiuderli dentro e non farli più uscire. Sarebbe un bel colpo, una liberazione per l’Umanità!!

    Pensate che bello, tutti lì dentro, a cannibalizzarsi l’uno con l’altro, per l’impossibilità di uscire!

    Altro che “libertè, fraternitè, egalitè” della Rivoluzione Francese! Sarebbe la più grande liberazione del pianeta mai avvenuta nella Storia umana!

    “Libertè, alimortè, moriammazzè”! Rivoluzione è bello!

  2. Ora l’emergenza è il Brexit e nella riunione, discuteranno come evitarlo.

  3. luciano navarro

    LA GRUBER X L’ITALIA ? COSA RAPPRESENTA ? I ROM ? I GLANDESTINI SBARCATI? L’INVASIONE ?

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -