Bergoglio alla sceicca del Qatar: “Cristiani e musulmani, abbiamo la stessa radice”

“Noi dobbiamo essere come l’ulivo: musulmani e cristiani, noi siamo fratelli per la pace. Abbiamo la stessa radice”.

bergoglio-qatar-sceicca

Facendo dono alla sceicca del Qatar, Mozah bint Nasser al Missned, del suo medaglione con l’Ulivo della pace, papa Francesco condanna “la guerra” e “la divisione tra i popoli” a torna a tendere la mano agli islamici. “L’ulivo cresce sia nel mondo arabo sia in Occidente”, ha risposto la sceicca, che a sua volta, donando al Santo Padre un prezioso manoscritto arabo dei Vangeli ha sottolineato: “Questa è la grande prova della collaborazione delle religioni nel corso dei secoli”.

DA Qatar e Kuwait (alleati USA) 2 miliardi di dollari a ISIS

Islamizzazione: il principe del Qatar punta sull’Italia, 33 moschee in arrivo

Roma: arrivati fiumi di milioni dal Qatar per moschee e scuole coraniche

Questa mattina, al Palazzo Apostolico, papa Francesco ha ricevuto in udienza privata la seconda delle tre mogli di Hamad bin Khalifa al Thani, emiro del Qatar dal 1995 al 2013, e madre dell’attuale emiro Tamim bin Hamad al Thani (guarda la gallery). La sceicca, che presiede la Qatar Foundation for Education, Science and Community Development, ha raccontato a Bergoglio la molteplice attività nel campo dello sviluppo educativo e sociale, a livello nazionale e internazionale, e ha denunciato la grave situazione delle scuole nelle diverse aree di conflitto. Oltre al tema dell’istruzione, papa Francesco e la sceicca del Qatar hanno parlato anche della crisi dei migranti. “Ascoltiamo il grido delle vittime e di coloro che soffrono – ha twittato Bergoglio al termine del’incontro – nessuna famiglia senza casa, nessun bambino senza infanzia”.

L’incontro, definito “molto cordiale” dal portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, è durato una mezz’oretta. Il dono offerto dalla sceicca al Santo Padre è stato un prezioso manoscritto in arabo dei Vangeli, riccamente decorato, composto di 123 pagine in calligrafia naskhi, prodotto nella Turchia Ottomana nel 18° secolo. Bergoglio le ha donato, a sua volta, il medaglione dell’ulivo della pace e l’edizione in lingua araba della sua enciclica Laudato sì.

Sergio Rame – - il giornale



   

 

 

3 Commenti per “Bergoglio alla sceicca del Qatar: “Cristiani e musulmani, abbiamo la stessa radice””

  1. Imam che incontra una sceicca.

  2. STESSA RADICE.??? …??? DELLE PIANTE CARNIVORE.???
    RICCARDO QUOR DI LEONE ERA ALLORA UN PIRATA.?

  3. Bergoglio ha ormai superato la soglia dell’ipocrisia per sguazzare nel mare della menzogna spudorata, del tradimento palese, della complicità aperta con i tagliagole mussulmani.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -