Congo: Mogherini critica le elezioni. Brazzaville “richiamate l’ambasciatore”

 

La UE ha un altro nemico.

Denis-Sassou-Nguesso

Brazzaville,  – Le autorita’ della Repubblica del Congo hanno chiesto, “formalmente”, all’Unione europea di richiamare il suo ambasciatore a Brazzaville. La protesta e’ la conseguenza delle critiche espresse dalla Ue sul processo elettorale che ha portato alla rielezione, per un terzo mandato consecutivo, del presidente Denis Sassou Nguesso, nel marzo scorso.

La lettera formale e’ stata inviata il 9 maggio e trasmessa personalmente dal ministro degli Esteri congolese, Jean-Claude Gakosso. Nella lettera si spiega che l’ambasciatore Ue, Saskia de Lang, ha “svolto un attivismo contrario alla Convenzione di Vienna”. Per contro la Ue ha risposto a Brazzaville il 17 maggio con una missiva, altrettanto formale, nella quale si ribadisce il sostegno all’ambasciatore e fa notare che “tutte le decisioni (da parte di Brazzaville, ndr), nei suoi riguardi avranno un impatto sulle relazioni tra Ue e Congo”.

L’Unione europea, avendo giudicato il processo elettorale poco credibile, aveva rinunciato a inviare propri osservatori per lo scrutinio presidenziale di marzo. Dopo la conferma dei risultati elettorali da parte della Corte costituzionale congolese, l’Alto rappresentante per la politica estera europea, Federica Mogherini, aveva pubblicato una dichiarazione criticando “le serie insufficienze della governance elettorale. Il processo post-elettorale e’ stato segnato dalla violazione dei diritti umani, arresti e intimidazioni dell’opposizione e dei media. Tutto cio’ mette in discussione la credibilita’ dei risultati”. (AGI)

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -