Unioni gay, Bagnasco: “Non sosterremo raccolta firme per referendum abrogativo”

Condividi

 

 

La CEI, Conferenza episcopale, non sosterrà una raccolta di firme per un referendum abrogativo della legge sulle unioni civili: “E’ un’iniziativa che semmai spetta ai laici”, afferma Angelo Bagnasco, rispondendo ai giornalisti al termine dell’assemblea plenaria dei vescovi italiani.

Bagnasco aggira le polemiche anche sulla possibilità per i sindaci di rifiutarsi di registrare le unioni civili, rimandando alle parole del Papa che, in un contesto generale, senza accento sul caso specifico, aveva rivendicato l’importanza dell’obiezione di coscienza

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -