Migranti, l’Austria schiera 80 agenti al Brennero

 

Da martedì l’Austria vuole schierare 80 poliziotti al Brennero per intensificare i controlli per l’arrivo dei profughi. Con l’arrivo di gruppi di profughi che cercano di varcare il confine perlopiù a piedi, la situazione sembra mutare. Il ministro degli interni austriaco Wolfgang Sobotka avrebbe assicurato al presidente del Land Tirolo Günther Platter che da martedì al Brennero ci saranno 80 poliziotti in più per svolgere quei controlli che attualmente si possono svolgere nei limiti degli accordi di Schengen.

Dal presidente del Tirolo arrivano intanto toni duri contro l’Italia: Platter lamenta un incremento del flusso di profughi in arrivo al Brennero e si chiede “se le rassicurazioni del ministro dell’interno Angelino Alfano non siano state forse manovre ingannevoli per evitare i controlli ventilati dall’Austria”. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -