Grecia: il 70% dei sedicenti profughi è senza documenti

 

GRECIA – La maggioranza dei migranti presenti nel grande campo di Idomeni, nella Grecia settentrionale, non possiede documenti identificativi validi, e chi li ha, li ha in gran parte scaduti. Lo ha dichiarato il ministro per le Politiche migratorie greco, Yiannis Mouzalas, aggiungendo che se la polizia dovesse cominciare a fare controlli sui piu’ di 10 mila migranti presenti nel campo, ci sarebbero migliaia di persone arrestate come clandestini.

Gli arresti riguarderebbero più del 70% dei presenti, dei quali si disconosce nazionalità, nome e cognome, età. Sono dei veri e propri ”fantasmi” assiepati al confine con la Macedonia ora chiuso da muri invalicabili di filo spinato e cavalli di frisia. IL NORD



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -