Pisa, centri sociali sfidano la Polizia “merde”: cariche e scontri

 

 

Scontri nei pressi del Cnr di Pisa. I manifestanti proseguono nella pressione sulle forze dell’ordine per poter accedere all’interno del plesso dove si sta svolgendo l’Internet Day. Negli scontri è rimasto contuso anche un agente della Polizia di Stato e il videomaker di Repubblica.it

Il corteo, a cui aderiscono centri sociali, Cobas, realtà vicine ai profughi e una delegazione dei risparmiatori di Banca Etruria, si è svolto regolarmente nel centro della città toscana fino alle porte del Cnr dove, una volta salita la pressione dei manifestanti per entrare, la Polizia ha deciso di respingerli con la forza. video di Andrea Lattanzi



   

 

 

1 Commento per “Pisa, centri sociali sfidano la Polizia “merde”: cariche e scontri”

  1. Il “videomaker” e “Internet Day” la marchetta anglofona non deve mancare, serve a ribadire il servilismo del giornalistoide.
    I risparmiatori di Banca Etruria truffati dai compagni (al governo) sfilano con gli squadristi al servizio di chi li ha truffati… se non ci fossero i compagni la stupidità sarebbe quasi assente in Italia.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -