Collaudo auto Polizia affidato a migrante: in strada minaccia multe ai cittadini

Il suo compito era di prendere le auto della polizia e di fare dei giri di collaudo per controllare che tutto fosse a posto. Solo che J.D.S.T., operaio di una ditta che gestisce la manutenzione delle auto della Polizia di Stato, non resistiva al brivido di sentirsi un agente. E ha finito per lasciarsi “prendere la mano”. Per cui, invece di limitarsi a fare il suo dovere, si divertiva a rimproverare gli automobilisti per la loro condotta alla guida, minacciando contravvenzioni. Addirittura l’uomo, un brasiliano di 29 anni, è arrivato a intimare l’alt ad alcuni di loro per presunte infrazioni e a farli scendere dalle vetture, mostrando un falso tesserino.

La sua carriera da falso poliziotto si è però interrotta bruscamente quando, percorrendo via Laurentina, ha affiancato una vettura guidata da una donna, e le ha intimato di accostare, accusandola di aver infranto il codice della strada. Ma quando l’automobilista è scesa dall’auto, gli ha fatto notare di essere un’agente delle forze dell’ordine…

È stato così bloccato dalla poliziotta, che ha subito chiamato il numero unico di emergenza e chiesto che le venisse mandata in ausilio una pattuglia. Dopo poco, infatti, sul posto sono giunti gli agenti del Commissariato Spinaceto che hanno controllato l’uomo, identificato e accompagnato in ufficio, mentre altro personale ha preso in consegna la volante condotta dal millantatore. Ultimati gli accertamenti, il 29enne è stato arrestato con l’accusa di false dichiarazioni sulla identità,  possesso di segni distintivi contraffatti ed usurpazione di funzioni pubbliche, e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Alla ditta sarà revocata l’autorizzazione alla manutenzione delle auto della Polizia.

Leggi il seguito si Il Messaggero >>>



   

 

 

1 Commento per “Collaudo auto Polizia affidato a migrante: in strada minaccia multe ai cittadini”

  1. Ma come,una tale risorsa messa a riposo?E chi ci pagherà le pensioni,poi?

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -