Sciolto per mafia Brescello, il comune di Don Camillo e Peppone

 

Don-Camillo-PepponeREGGIO EMILIA –  Il Comune di Brescello in provincia di Reggio Emilia, noto anche per essere stato il paese dove vennero girati i film di Don Camillo e Peppone, è stato sciolto dal Consiglio dei Ministri per infiltrazioni mafiose.

La decisione del governo è arrivata dopo la richiesta del prefetto, dopo la relazione della commissione d’accesso e dopo le consultazioni con forze dell’ordine e magistrati. La comunicazione è arrivata dalla Lega Nord, con un comunicato stampa.

“Ora aria pulita a Brescello, siamo pronti a collaborare col commissario, come già fatto con la commissione prefettizia”, ha commentato Catia Silva, consigliera comunale di Brescello della Lega Nord. askanews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -