Voucher senza lavorare, truffa all’Inps per 3,5 mln euro

 

MILANO- I militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Milano hanno arrestato una coppia, marito e moglie, accusati di truffa ai danni dell’ Inps tramite l’acquisto di voucher lavoro.
Secondo la ricostruzione della Procura di Milano, infatti, la truffa messa segno sarebbe avvenuta tramite l’acquisto di voucher lavoro online per un valore di oltre 3.5 milioni di euro tramite la fittizia compensazione di crediti erariali inesistenti e con il successivo incasso da parte di oltre 250 percettori compiacenti i quali non avrebbero mai effettuato alcuna prestazione di lavoro e che a loro volta avrebbero provveduto a retrocedere gli stessi voucher agli indagati.

Contestualmente le Fiamme Gialle hanno effettuato un sequestro preventivo di beni mobili e immobili, anche di lusso, fino alla somma di 3.5 milioni di euro, equivalente della truffa. Nell’operazione sono stati impiegati 60 finanzieri che hanno svolto numerose perquisizioni tra Milano e Genova. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -