Il Fmi taglia il pil dell’Italia a +1% nel 2016, il debito sale al 133,0%

 

renziIl Fmi taglia le stime di crescita per l’Italia. Il pil del Belpaese crescerà quest’anno dell’1,0% (-0,3 punti percentuali rispetto alle previsioni di gennaio) e nel 2017 dell’1,1% (-0,1 punti). “La crescita è stata più lenta del previsto in Italia” afferma il Fondo, parlando di crescita “modesta” per Germania, Francia e Italia. Le stime del Fmi sono più basse di quelle contenute nel Def, nelle quali si stima una crescita dell’1,2% nel 2016 e dell’1,4% nel 2017.

Il deficit italiano salirà quest’anno al 2,7% dal 2,6% del 2015. Lo prevede il Fmi, stimando un calo del deficit all’1,6% nel 2017. Nel Def il deficit e’ stimato al 2,3% nel 2016 e all’1,8% nel 2017. Il deficit strutturale sara’ dell’1,8% nel 2016 e dello 0,8% nel 2017. “Le stime e le proiezioni dello staff del Fmi sono basate sui piani di bilancio inclusi nel budget del 2016” spiega il Fmi, precisando che ”le stime per il bilancio corretto per il ciclo includono le spese” per gli arretrati alla pubblicazione amministrazione nel 2013, ”che sono esclusi dal bilancio strutturale. Dopo il 2016, le stime dello staff del Fondo prevedono una convergenza verso un bilancio strutturale in linea con la fiscal rule, che implica misure correttive in alcuni anni, non identificate”.

Il debito italiano è destinato a salire nel 2016 al 133,0% del Pil, dal 132,6% del 2015. E’ quanto emerge dalle tabelle del World Economic Outlook del Fmi. Aumento debito Italia 2016 al 133%, poi calo. Il debito calerà al 131,7% nel 2017, per attestarsi al 121,6% nel 2021. Il debito nel Def è stimato in calo al 132,4% nel 2016 per poi scendere ancora al 130,9% nel 2017.

11,4% disoccupazione Italia 2016, 10,9% nel 2017 – Il tasso di disoccupazione in Italia si mantiene a doppia cifra, ma nel 2016 cala rispetto all’anno precedente Secondo le stime del Fmi, la disoccupazione scendera’ dall’11,9% del 2015 all’11,4% nel 2016 e al 10,9% nel 2017. Il tasso disoccupazione italiano e’ superiore alla media dell’area euro (10,3% nel 2016 e 9,9% nel 2017). Disoccupazione a due cifre anche in Francia, dove il tasso di attesta al 10,1% nel 2016 e al 10,0% nel 2017. ANSA

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -