“Questo è il mio corpo”, la parodia blasfema di Grillo a Torino

 

“Un gesto blasfemo”, “una sceneggiata indecente”, polemica nei confronti di Beppe Grillo. L’occasione è quanto accaduto a Torino durante la data del “Grillo vs Grillo”, il nuovo spettacolo del comico genovese. Alla fine dello spettacolo, infatti, sono saliti sul palco alcuni esponenti piemontesi del MoVimento 5 Stelle. Tra di loro il senatore Alberto Airola, il consigliere regionale Davide Bono e la candidata grillina al comune di Torino, Chiara Appendino. Per loro Grillo ha inscenato una “comunione” facendogli mangiare grilli essiccati e pronunciando le parole “questo è il mio corpo”.


 VIDEO di GABRIELE GUCCIONE

“Questo è il mio corpo”, dice loro scherzosamente, mentre li imbocca. Beppe Grillo dà da mangiare dei grilli secchi ai politici torinesi del Movimento 5 Stelle. Lo fa un po’ per gioco, un po’ per provocazione al termine della prima data nazionale del suo nuovo show “Grillo vs Grillo”, andato in scena all’Auditorium del Lingotto, a Torino.

Verso la fine dello spettacolo il comico genovese chiama sotto il palco alcuni politici grillini torinesi: il senatore Alberto Airola, il consigliere regionale Davide Bono, la candidata sindaca Chiara Appendino. Li mette in fila e dà loro gli insetti da mangiare. Bono e Airola inghiottono, non senza un po’ di disgusto. Solo la Appendino si tira indietro: “Allatto, non posso”. “Allatti, c…o! Allora ti salto” dice Grillo, e aggiunge rivolto agli altri: “Su, non fate gli schifiltosi. Questo è il mio corpo”.

grillo-comunione

Il gesto, “pubblicizzato” da altri esponenti del M5S, ha scatenato alcune reazioni come quella del vicesegretario Lorenzo Guerini che ha attaccato: “Se ce ne fosse ancora bisogno con la sceneggiata di Grillo a Torino, tra l’indecenza e la stupidità, abbiamo la prova provata di cosa sia davvero il M5S. Evidentemente in difficoltà, pur di attirare l’attenzione su di sé arrivano addirittura a mettere in scena una parodia blasfema. Chiedano scusa e si vergognino”.

“La finta comunione grillina sarebbe rubricata a pessimo gusto se non fossimo in un tempo difficile per i cristiani. Che dice la Raggi che aspira a fare il sindaco nella città di San Pietro e del papa?”, dichiara il deputato Democratico Michele Anzaldi.

 



   

 

 

2 Commenti per ““Questo è il mio corpo”, la parodia blasfema di Grillo a Torino”

  1. hahahahahahahahahah . !!!

  2. Se qualcuno pensava ancora ” ma sarà davvero così stupido ?” ora ne ha la prova

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -