Ferrara: pecore ‘tosaerba’ non vaccinate contro la brucellosi, multa da 12 mila euro

 

pecoreFERRARA, 10 APR – Sono da 10 giorni l’attrazione di Ferrara, con record di selfie e fotografie.
Ma il gregge di 600 pecore proveniente dalle valli bresciane, incaricato dal Comune di ‘tosare’ il prato, brucandolo, di una delle zone più caratteristiche della città estense, cioè l’antico sottomura, è stato multato dai vigili urbani di Bondeno durante il passaggio delle pecore nel loro territorio comunale.

Come riporta la Nuova Ferrara, ogni pecora è stata multata di 20 euro per la mancata vaccinazione dalla brucellosi. Un conto salatissimo, in totale 12mila euro, arrivato al pastore bresciano Massimo Freddi. Quest’ultimo non capisce però come i suoi animali, considerati ufficialmente indenni dalla brucellosi in Lombardia dovevano essere vaccinati in Emilia Romagna.

Il verbale è comunque lì che incombe, con coinvolgimento di Asl, veterinari e avvocati. Intanto le pecore continuano a brucare tranquille nel sottomura di Ferrara. ansa

Condividi

 

One thought on “Ferrara: pecore ‘tosaerba’ non vaccinate contro la brucellosi, multa da 12 mila euro

  1. Non ci siamo.! prima di dare l’autorizzazione – taglio erba- al proprietario delle pecore.(che può essre un ignorante in materia)è stato chiesto ; sono state vaccinate.??? l’Assessore alla Sanità/-veterinario.! ha dato il N,O. al Sindaco dopo aver accertato la validità delle pecore.???- Il Sindaco che ha proposto e firmato l’autorizzazione Cosa dice.? … avevano necessità dei 12mila euro da un pastore.??? NON ci siamo sempre gli ultimi della catena pagano.!!!
    Calpestato la prevenzione.!!!

Comments are closed.