Roma, Grillo: se la Raggi non vince… mi dò fuoco in piazza

 

grillo

Grillo a tutto campo ospite del forum di CorriereTv ha spaziato dalle elezioni comunali di Roma, al premier Renzi al futuro del suo Movimento. Ecco alcune delle sue considerazioni.

“Se la Raggi non vince mi do fuoco in piazza”. Così Beppe Grillo risponde al CorriereTv che lo intervista. “Da persona normale non capisco come non si possa votare una persona come la Raggi. Qual è il meccanismo mentale che ti porta a non votare una persona competente, mamma, che si presenta bene, un avvocato, che non ha precedenti penali. Io – continua – divento pazzo. Ma – conclude – il discorso è far arrivare alla persone concetti semplici in una realtà che è rovesciata: se hai contro tutti i media insieme vuol dire che hai ragione tu”.



   

 

 

2 Commenti per “Roma, Grillo: se la Raggi non vince… mi dò fuoco in piazza”

  1. Ma, no, Grillo, che sicuramente non sei tibetano, sono i monaci buddisti che si danno fuoco per protestare contro l’immigrazione cinese in Tibet che li sta cancellando, Grillo invece è favorevole all’immigrazione/invasione.
    Grillo, non darti fuoco, datti… all’ippica.
    Tornando alla candidata m5s alla domanda (sul famoso quotidiano romano) se avesse intanzione di licenziare i dipendenti parassiti del comune di Roma, ha glissato come ogni politicante, dunque non ha alcuna intenzione di fare pulizia.

  2. Il problema è che è un Avvocato.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -