Egitto, generale Magdy Basyouni: Regeni ucciso da 007 stranieri

 

regeni_giulioIl Cairo – Il generale Magdy Basyouni, ex viceministro dell’Interno egiziano, ha accusato servizi di intelligence stranieri di aver “torturato a morte” il ricercatore italiano Giulio Regeni.

“Chi ha ucciso Regeni è l’intelligence internazionale allo scopo di minare i rapporti tra Egitto e Italia”, ha detto Baysouni in un’intervista all’emittente ‘Ghad’ aggiungendo che “la polizia egiziana è assolutamente innocente. Che beneficio avrebbe tratto da questo crimine? Avrebbe torturato un giovane per poi gettare il suo corpo da un ponte in concomitanza della visita di una missione economica italiana in Egitto?“.

Il corpo di Giulio Regeni, scomparso il 25 gennaio scorso, è stato rinvenuto il 3 febbraio lungo la strada che collega il Cairo e Alessandria. AGI

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -