Migranti, nuova legge in Belgio: chi non si integra sarà espulso

 

BRUXELLES, 31 MAR – Chi decide di andare a vivere in Belgio da un Paese fuori dell’Ue dovrà firmare un contratto che lo impegna ad integrarsi nella società, rispettare i suoi usi e costumi, imparare la lingua e denunciare ogni atto che possa essere legato al terrorismo. Qualunque violazione del contratto porta all’espulsione dal Paese.

E’ la nuova legge varata dal Governo belga e fortemente voluta dal segretario di Stato all’immigrazione, Theo Francken, del partito nazionalista indipendentista fiammingo. ansa



   

 

 

1 Commento per “Migranti, nuova legge in Belgio: chi non si integra sarà espulso”

  1. Era ora….Bravi!!! Speriamo che anche il nostro governo vari una legge come questa, ma sarà difficile….sono troppo ignoranti…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -