BBC: la guardia costiera turca prende a bastonate le barche dei profughi

 

La guardia costiera turca, con lunghi bastoni, colpisce un barcone a motore pieno di migranti diretto in Grecia, attraverso il Mar Egeo. E’ quanto mostra un video girato a bordo dell’imbarcazione e consegnato  al corrispondente della Bbc, Mark Lowen, che l’ha postato su Twitter. I profughi urlano, in arabo e farsi. “Filma tutto, filma tutto”.

L’episodio sarebbe avvenuto in acque turche di fronte all’isola greca di Lesbo.

Nel filmato di circa 30 secondi si vedono delle persone che indossano giubbotti di salvataggio su un gommone mentre la baeca viene colpita con dei bastoni da alcuni uomini in piedi su un’altra nave. L’audio riporta anche delle grida in arabo e farsi.

Un funzionario della guardia costiera turca in seguito ha confermato quanto accaduto, ma ha detto che gli agenti stavano cercando di spegnere il motore “senza fare del male ai profughi a bordo”. “La procedura standard è quella di legare le barche dei migranti a una nave della guardia costiera per riportarli in Turchia, ma questo gommone non ha fermato il motore e ha continuato per la Grecia”, ha aggiunto.

 

 

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi