Bologna, centri sociali e degrado: i residenti non ne possono piu’

 

centri-sociali-bologna

Ci sono anche tanti residenti (veri) che non ne possono più di vivere con muri imbrattati e degrado imbarazzante”. Così la presidente del Quartiere Santo Stefano Ilaria Giorgetti ha risposto a distanza al sindaco Virginio Merola che hai microfoni di Radio Città del Capo ha assicurato un’apertura da parte del Comune nei confronti di Labas, il centro sociale che ha sede presso l’ex Caserma Masini di via Orfeo “abbiamo detto che noi consideriamo il lavoro di Labas, uso proprio questo termine, interessante per la città”.

Il primo cittadino si augura che comprendano che c’è una “via d’uscita possibile, al di la’ della contrapposizione e al fatto di affezionarsi ad una struttura che è occupata illegalmente” ed è “sotto sequestro della Procura e quindi prima o poi le valutazioni di ordine pubblico della Questura porteranno allo sgombero”, avverte il primo cittadino.

Ilaria Giorgetti invece invita a smettere di “strumentalizzare politicamente il quartiere e con modi garbati se ne vadano da un immobile che stanno occupando senza titolo”. Se poi Merola li vuole spostare “nelle vicinanze”, Giorgetti frena: “Lo vedremo”. Di certo, “non intendo essere esclusa da ciò che mi riguarda”.

Merola intende dare una mano a trovare una soluzione alternativa, che permetta il proseguimento di quell”attività “in una zona non lontana da quella di adesso”, aggiunge Merola “abbiamo anche spiegato che non è possibile che questo lavoro si svolga lì’, perchè la struttura non è in sicurezza ed è destinata dai piani urbanistici a diventare altro”, in pratica ”mettiamoci intorno ad un tavolo e troviamo un modo” per risolvere la situazione.

Un’occasione si presenterà tra una settimana, quando l’assessore alla Cultura, Davide Conte, avrà un incontro con il “Comitato per la tutela e l’affermazione dell”ex caserma Masini bene comune”, che si è formalmente costituito con l’obiettivo di difendere l’esperienza di Labas.

bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -