Aumenta la criminalità in Liguria, allarme furti e borseggi

 

GENOVA – Scippi in aumento del 40% a Imperia, borseggi in crescita del 10% a Genova, scippi e borseggi cresciuti del 50% alla Spezia, furti schizzati a +80% nella provincia di Savona, mentre sono stabili i reati come omicidio e tentato omicidio. È la fotografia della criminalità ligure che emerge dal IX rapporto sulla Sicurezza urbana in Liguria, realizzato dall’Università di Genova e curato da Stefano Padovano con Vincenzo Mannella Vardè.

Il report è stato presentato al Teatro della Gioventù in occasione del primo Tavolo della Legalità voluto dalla vicepresidente della Regione e assessore alla Sicurezza Sonia Viale. Il rapporto si basa su dati ufficiali delle forze dell’ordine raccolti tra il 2004 e il 2014. Gli autori arrestati sono tra il 60 e il 65% stranieri. A Genova i furti in abitazione sono calati del 7%, ma sono cresciute le truffe porta a porta ad anziani.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -