Proteste contro l’islamizzazione in varie città d’Europa

 

pegidaArresti e scontri oggi ad Amsterdam tra le forze dell’ordine olandesi, elementi di Pegida, il movimento contro l’islamizzazione dell’Europa e manifestanti di estrema sinistra che hanno urlato: “I rifugiati sono i benvenuti, i fascisti no!”.

Secondo testimoni circa 200 sostenitori di Pegida sono scesi in piazza. Gli scontri sono esplosi quando la polizia antisommossa ha cercato di separare i due gruppi. Diverse persone sono state arrestate. Poco prima del corteo la piazza dove si erano radunati i manifestanti, vicino al municipio, è stata transennata dalla polizia mentre gli artificieri esaminavano un “pacco sospetto”.

Corteo del movimento anti-Islam anche in Germania. A Dresda, i manifestanti sono scesi in strada agitando cartelli contro la cancelliera, ritratta in un fotomontaggio con il velo in testa e la scritta: “Merkel porta i migranti con te e vattene!” Proteste di Pegida anche a Praga dove il leader Martin Konvicka ha parlato di “invasione” dei migranti, “una enorme minaccia per tutti”

Marce di protesta anche in Gran Bretagna



   

 

 

1 Commento per “Proteste contro l’islamizzazione in varie città d’Europa”

  1. È giusto e necessario manifestare contro l’ islamizzazione dell’ Europa ! Ignoriamo i dementi e imbecilli sinistrorsi complici di questa invasione islamica dei nostri paesi !

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -