Germania, Norimberga: centro di accoglienza per rifugiati omosessuali

 

A Norimberga è stata approntata una struttura di accoglienza per rifugiati omosessuali. Si tratta del primo centro di questo genere in Germania, che sarà seguito da un altro, più grande, che aprirà le porte a febbraio a Berlino.

Gay-Muslim

Il centro di Norimberga, che può accogliere otto persone, è ancora vuoto: “Ancora non ci abita nessuno – ha spiegato Michael Glas, responsabile dell’associazione “Fliederlich” promotrice del progetto – ma è questione di un giorno o due, i locali sono pronti”. “Hanno presentato domanda quattro persone provenienti dall’Iran, Iraq, Siria ed Etiopia” per essere ospitati in questa piccola casa a due piani in grado di accogliere in totale otto persone. “I pregiudizi non muoiono magicamente una volta oltrepassate le frontiere“, sottolinea Glas, spiegando che gli omosessuali minacciati nei loro Paesi lo sono ugualmente in Germania.

A Berlino, la struttura di accoglienza che avrà una capacità di circa 120 posti, sarà inaugurata a fine febbraio, ha spiegato al quotidiano “Neues Deutschland” Marcel de Groot, responsabile dell’associazione “Schwulenberatung” che gestirà il centro. Al momento non esistono dati ufficiali su violenze o maltrattamenti nei confronti di migranti omosessuali all’interno dei centri profughi dislocati nei vari Laender tedeschi. Secondo l’associazione di gay e lesbiche di Berlino-Brandeburgo (LSVD), tra agosto e dicembre 2015, poco meno di un centinaio di persone avrebbero segnalato aggressioni in questi due Laender. (fonte afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -