Mogherini: “Solo la Diplomazia in Siria può sconfiggere Isis”

 

La Mogherini (o chi per lei) ha deciso che Assad se ne deve andare e che in Siria bisogna cambiare la Costituzione.

BRUXELLES – Crisi siriana, lotta a Daesh, tensioni in Arabia Saudita e accordo nucleare con l’Iran. In un’intervista concessa a Europarltv l’Alto rappresentante per la politica estera dell’Unione europea, Federica Mogherini, fa il punto della situazione davanti al moltiplicarsi delle crisi in Medio Oriente e ai dubbi sulla tenuta dell’accordo con l’Iran. La parola d’ordine, secondo Mogherini, è “diplomazia”, perché solo attraverso il dialogo fra le parti è possibile mettere fine ai conflitti. ansa



   

 

 

2 Commenti per “Mogherini: “Solo la Diplomazia in Siria può sconfiggere Isis””

  1. Benissimo:dia il buon esempio e vada subito lei stessa in Siria a”dialogare”con l’isis!

  2. -predicatore saudita Muhammad Moussa Al-Charif:
    di fronte alla legge islamica, i diritti dell’uomo non sono necessari.

    Ci siamo impegnati a rispettare i trattati internazionali finché non violano la legge islamica. Se infrangono la legge islamica, dobbiamo respingerli, perché non valgono l’ inchiostro con il quale sono scritti. Con tutto il rispetto che loro si deve, questi trattati internazionali sono senza valore.
    [...]
    Chi si trova all’origine dei diritti dell’uomo e trattati internazionali? Gli atei, i cristiani, gli impudici, con tutto il rispetto che gli si deve.
    art. 19 luglio 2012

    Cercare con google
    Muhammad Musa Al Shareef | The Islamic Far-Right in Britain
    e poi cliccare su “traduci questa pagina” per avere direttamente la traduzione in italiano.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -