Anniversario strage Charlie Hebdo, Hollande visita la Grande Moschea

hollande

PARIGI, 10 GEN – Il presidente della Repubblica francese, Francois Hollande, si è recato a metà giornata alla Grande Moschea di Parigi nel quadro della giornata “porte aperte” lanciata dalle autorità religiose musulmane. Il presidente si è recato a bere il “thé della fratellanza” subito dopo aver lasciato place de la Republique dove si era tenuto l’omaggio solenne alle vittime degli attentati.

Nel primo anniversario dell’attacco terroristico contro la redazione del settimanale satirico Charlie Hebdo il presidente francese François Hollande ha visitato a sorpresa la Grande Moschea di Parigi.

“Il Presidente ha avuto un momento di scambio, di convivialità e di fraternità attorno a un tè”, si legge nel comunicato dell’Eliseo. Hollande era accompagnato dal ministro degli Interni, Bernard Cazeneuve, ed è stato ricevuto dal rettore della moschea e dal presidente del Consiglio francese del Culto musulmano(Cfcm). Nel corso del fine settimana, su iniziativa dello stesso Cfcm, numerose moschee hanno organizzato una giornata di “porte aperte” con l’offerta di un “tè della fraternità” per difendere un Islam “dell”della concordia” a un anno dagli attentati di Charlie Hebdo.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -