Il jihadista che ha ucciso 5 britannici fu arrestato nel 2014 e rilasciato

 

La Bbc conferma che il “Nuovo Jihadi John” che in un video minaccia la Gran Bretagna è Siddharta Dhar, ed è un ex commerciante di Londra, 32 anni, di origini indiane, ma convertitosi dall’induismo all’Islam e divenuto noto militante radicale.

GB-Siddharta-Dhar

Arrestato nel Regno Unito nel 2014, riuscì a fuggire in Siria dopo il rilascio su cauzione. In precedenza era emerso anche il possibile nome del bambino mostrato nel filmato, che si conclude con l’apparente esecuzione di cinque persone bollate quali “spie” al soldo di Londra: bambino indicato da un parente come il figlio di 5 anni di Grace ‘Khadija’ Dhare, giovane donna britannica unitasi di recente in Siria alla schiera di militanti fanatiche che si offrono come ‘spose’ dei jihadisti dell’Isis.

Ora la Bbc, citando fonti investigative bene informate, conferma anche l’identità – circolata in termini ipotetici nelle scorse ore – dell’uomo che legge il proclama durante il video, minacciando la Gran Bretagna e definendo il primo ministro David Cameron “un imbecille”. Si tratterebbe appunto di Dhar, individuo tutt’altro che ignoto alle cronache britanniche a differenza di figure come Mohammed Emwazi, il giovane londinese emerso dal nulla in Siria nei panni del boia ‘Jihadi John’ e poi presumibilmente ucciso in una raid.

isis-spie-londra

L’uomo, nato induista e convertitosi già adulto all’Islam, si era fatto conoscere infatti da tempo a Londra col nome di ‘battaglia’ di Abu Rumaysah fra gli attivisti di un gruppo radicale denominato al-Muhajiroun. Padre di 4 figli e residente a Walthamstow (east London), Dhar era divenuto quasi un personaggio pubblico, partecipando a viso aperto a raduni di militanti musulmani ultra’, facendosi intervistare e rifiutandosi di condannare l’Isis. Finché, nel 2014, l’avevano arrestato per ‘istigazione’ al terrorismo. Scarcerato in tempi brevi dietro il pagamento di una cauzione, era tuttavia riuscito a sfuggire alla sorveglianza della polizia britannica e a espatriare, a quanto pare verso la Siria. Da lì, se la ricostruzione di Bbc è esatta, ricompare ora mascherato nel video di questi giorni: in una veste che gli e’ già valsa sui media il titolo di ‘nuovo Jihadi John’.  rainews24

 


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -