Totò Riina sta male, non potrà essere ascoltato nel processo Borsellino

 

riinaSono gravi le condizioni di Totò Riina. A lanciare l’allarme è stato l’avvocato del padrino, Luca Cianferoni, con una nota inviata al collegio giudicante. Il boss corleonese – che oggi ha 85 anni – è ricoverato all’ospedale di Parma e non potrà essere ascoltato il prossimo 17 dicembre nel processo Borsellino quater, in corso davanti alla Corte d’Assise di Caltanissetta.

Preoccupano dunque le condizioni del capo dei capi, che secondo quanto riferito dal legale, sarebbero gravi. L’ex padrino di Corleone è stato arrestato il 15 gennaio 1993 dopo anni di latitanza. Già in passato il boss, detenuto in regime di 41bis (recentemente prima a Milano e poi a Parma) era stato ricoverato in ospedale. Riina da tempo soffre di problemi cardiaci.

palermotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -