Emirati Arabi, la reazione dei musulmani dimostra che Trump ha ragione

 

Una catena di negozi del Golfo ha fermato la vendita di prodotti a marca Donald Trump dopo l’appello del candidato alla Casa Bianca a chiudere momentaneamente le frontiere statunitensi ai musulmani «fino a quando i nostri rappresentanti non avranno capito cosa sta succedendo». “È della sicurezza del nostro paese che stiamo parlando”, ha detto Trump. Una richiesta normalissima, addirittura ovvia.

Syed-Farook-californiai terroristi islamici Syed Farook e Tashfeen Malik

Ma i negozi di decorazione d’interni Lifestyle, basati a Dubai, hanno ritirato dalla vendita i prodotti della marca di Donald Trump “per rispettare i sentimenti di tutti i suoi clienti“, sempre piu’ suscettibili e sempre pronti a catapultarsi sull’altare del vittimismo. Ovviamente i sentimenti degli americani cui sono stati barbaramente uccisi i parenti, non vengono tenuti in alcuna considerazione. Ciò che conta è solo il sentimento islamico, non quello dei morti ammazzati dai terroristi islamici!

A questo punto, considerata la mentalità con cui si ha a che fare, non si puo’ evitare di pensare che l’appello di Trump sia piu’ che sensato.

“Alla luce delle recenti” – ma piu’ che giustificate -  “dichiarazioni del candidato alle presidenziali sui media americani, abbiamo sospeso tutta la gamma decorazione d’interni Trump” ha spiegato il numero uno di Lifestyle Sachin Mundhwa in un comunicato.

Il gruppo Damac Properties, di Dubai, partner del miliadario americano per la costruzione del prestigioso Trump International Golf Club, ha invece preso le distanza dalle dichiarazioni del candidato, puntando sulle relazioni commerciali. “Vorremmo insistere sul fatto che il nostro accordo è con la Trump Organisation in quanto uno dei primi operatori di golf al mondo” ha detto il suo vicepresidente Niall McLoughlin. “Per questo non ci esprimeremo sui programmi politico o personale di Trump, nè sul dibattito pubblico negli Stati uniti” ha detto.



   

 

 

1 Commento per “Emirati Arabi, la reazione dei musulmani dimostra che Trump ha ragione”

  1. Per me ha ragione da vendere Trump, questo e uno che ragione x il bene del suo Paese.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -