Tunisino senza biglietto frattura le costole a un poliziotto, arrestato

Arrestato il tunisino che ha picchiato il poliziotto alla stazione di Dolo

Venezia – Una furia difficile da arginare, tanto da mandare dritto all’ospedale un ispettore del commissariato San Marco intervenuto per cercare di tenerlo a bada. Per l’agente, di 47 anni, due costole fratturate e 25 giorni di prognosi. Non si aspettava la reazione rabbiosa di un passeggero tunisino di 26 anni (poi arrestato) sorpreso senza biglietto dal controllore di un treno regionale partito da Venezia Santa Lucia alla volta di Padova. Poco prima delle 19.30 di lunedì, all’altezza della stazione di Dolo, al giovane viene chiesto di mostrare il tagliando di viaggio. Alla risposta negativa del passeggero, il controllore ha quindi intimato al 26enne di scendere. Non avrebbe potuto continuare il tragitto gratis.

Ne è scaturito un diverbio che di lì a poco sarebbe potuto finire piuttosto male. Per questo motivo l’agente, fuori servizio visto che stava tornando a casa, ha deciso di intervenire a difesa dell’accertatore: non si aspettava di certo l’esplosione di violenza del 26enne, che lo ha colpito con calci e pugni. Per lui soprattutto un forte trauma costale, dovuto a un forte colpo “proibito”. Anche il controllore avrebbe riportato un trauma al naso. Insomma, il passeggero senza biglietto era completamente fuori di sé, forse non pienamente nel controllo delle proprie facoltà. Ad arginare la situazione, riuscendo a bloccare il facinoroso, sono stati alcuni passeggeri di nazionalità albanese che hanno assistito alla scena e hanno deciso di difendere i due aggrediti.

Le forze in campo con i “rinforzi” hanno rapidamente permesso di bloccare il tunisino pochi minuti prima dell’intervento di almeno due pattuglie dei carabinieri. I quali hanno caricato il ragazzo a bordo di una gazzella e l’hanno trasportato in caserma a Mirano. Lì la furia del 26enne non si è certo sopita, tanto da causare diversi danni negli uffici della stazione dell’Arma. Danneggiando pure un quadro. Al termine degli accertamenti per lui sono scattate le manette

veneziatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Tunisino senza biglietto frattura le costole a un poliziotto, arrestato”

  1. CHE SIA SOGGETTO ALLE LEGGI DELLA TUNISIA. – INVIATO IN TUNISIA! ( E QUI MI FERMO)

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -