612 miliardi di dollari, Obama mette il veto sul budget per la difesa

 

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha posto il suo quinto veto in sette anni alla Casa Bianca. Questa volta, si è opposto al budget di 612 miliardi di dollari per la difesa, accusando i repubblicani: “Lo rispedisco al Congresso e il mio messaggio è molto semplice: fatelo nel modo giusto” ha detto il presidente, firmando il veto sul National Defense Authorization Act.

obama-dollari

The Hill ha sottolineato che è “altamente inusuale” per un presidente mettere il veto su un disegno di legge che riguarda le spese per la difesa, che solitamente diventa legge con un sostegno bipartisan. Secondo Obama, il disegno di legge aggirava irresponsabilmente il tetto alla spesa adottato nel 2011, mettendo 38 miliardi di dollari in un fondo per la guerra non soggetto a limiti: una mossa che non ha esitato a definire “un trucco”.

Obama responsabile della piu grande spesa militare degli Stati Uniti

Il presidente ha chiesto al Congresso di aumentare le spese per la difesa, ma non solo: “Cerchiamo di avere un budget che finanzi nel modo giusto la sicurezza nazionale e la sicurezza economica; dobbiamo essere capaci, in modo costruttivo, di riformare le spese militari per renderle sostenibili nel lungo periodo”. Il presidente si è opposto al disegno di legge anche perché include un passaggio che rende più difficile la chiusura del centro di detenzione di Guantanamo, dove gli Stati Uniti tengono rinchiusi i presunti terroristi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -