Lo scienziato eco-catatrofista: “Ci estingueremo tutti”

Jared-Diamond

 

Il nostro pianeta va incontro alla catastrofe e noi ci estingueremo tutti, in meno di una generazione. E’ la nerissima profezia di Jared Diamond autore di Armi, acciaio e malattie che nel 1997 gli valse il Premio Pulitzer: “Sono convinto che se non cambieremo i nostri stili di vita e il modo in cui usiamo, o meglio sprechiamo le risorse, la civiltà umana andrà incontro all’estinzione, cioè alla fine della vivibilità della Terra. Non nel lungo periodo, ma entro i prossimi trent’anni, cioè all’interno dell’arco di vita dei nostri figli. Parlo della riduzione drammatica delle riserve di acqua potabile, di pesci e cibo marino, della biodiversità, del suolo fertile, delle materie energetiche“.

Il professore di Geografia alla University of California at Los Angeles spiega al Corriere della Sera (e dove seno?) che la soluzione non è la tecnologia (cioè la scienza che gli ha dato da vivere e gli permette di pontificare e rilasciare interviste a giornali compiacenti)  ma la “riduzione dei consumi”.

Oltre al problema delle risorse c’è quello della disuguaglianza tra le nazioni, che porta con sé “conseguenze gravi: le malattie, che senza soldi e risorse non possono essere debellate e in un mondo globalizzato finiscono poi per diffondersi anche ai Paesi ricchi, come abbiamo visto con Ebola. P

oi l’immigrazione economica: la gente dei Paesi più poveri soffre, vede, sente e non vuole più aspettare cinquant’ anni prima di uscire dalla miseria in Africa o in Medio Oriente.

E infine il terrorismo: le persone che hanno perso ogni speranza o diventano terroristi o sostengono il terrorismo”.

(Con fonte LIBERO)

Ma qual è il problema? E’ presto detto: terrorizzare la gente per piegarla al volere dell’élite e convincerla a fare scelte tanto obbligate quanto autolesioniste. E soprattutto destinare un mare di miliardi all’ONU con la missione di “salvare il pianeta”.

Oggi il segretario di stato americano detto ha detto nel suo discorso a Expo: “È essenziale che tutti noi affrontiamo le sfide di cambiamento climatico e sicurezza alimentare in maniera coordinata. Dobbiamo impegnarci ad avere un’economia a basso tasso di carbonio”. In realtà lo scopo è quello di vendere i certificati CO2, come ha spiegato Riscaldamento globale, De Scalzi (Eni): necessario assegnare un prezzo alla CO2

per farne questo uso

Germania: perquisita Deutsche Bank, truffa allo Stato su traffico internazionale di certificati CO2

Certificati verdi CO2: maxifrode fiscale da 650 milioni di euro, 9 arresti

Certificati verdi: Truffa da un miliardo sull’Iva per finanziare i gruppi islamici

basandosi su una bufala

SCIENZIATO DI FAMA SI DIMETTE AMMETTENDO CHE IL RISCALDAMENTO GLOBALE E’ UNA GRANDE TRUFFA

Freeman Dyson, Fisico di fama mondiale contro la bufala della CO2

Non è vero che ci stiamo squagliando. Il surriscaldamento del pianeta è un’enorme bufala

Riscaldamento globale? Fondo Verde per il clima: miliardi all’ONU e affari per la lobby green

Video – Farage: “Il riscaldamento globale è una bufala”

Il riscaldamento globale è stato inventato per impedire lo sviluppo e l’industrializzazione.

I DATI SUL RISCALDAMENTO GLOBALE FALSIFICATI DAL GOVERNO PER FINGERE IL CAMBIAMENTO CLIMATICO!



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it è un sito che non riceve finanziamenti e non fa uso di banner pubblicitari. Il tuo contributo, anche piccolo, ci aiuterebbe a sostenere le spese. Fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -