Snowden, intelligence Gb puo’ “controllare totalmente” ogni telefono cellulare

Gli 007 britannici sono in grado di “controllare totalmente” i telefoni cellulari. La rivelazione, tanto per cambiare, arriva dall’ex agente Usa rifugiatosi in Russia nel 2013, Edward Snowden. La ‘talpa’ dell’Nsagate mette a nudo le attivita’ della Gchq, l’agenzia britannica gia’ coinvolta nello scandalo, come complice della Nsa Usa.

snowden

Si chiama “Smurf Suite“, il software, secondo Snowden, con cui si possono controllare segretamente gli smartphone. Software sofisticati battezzati con i nomi di Puffi. “Con Dreamy Smurf – racconta Snowden – si possono accendere e spegnere all’insaputa dei proprietari, Nosey Smurf controlla il microfono. Per esempio, se uil tuo telefono si trova nella borsa, il mcrifono si puo’ attivare e si puo’ ascoltare tutto cio’ che avviene intorno a te”.

Altra applicazione molto utilizzata e’ Tracker Smurf, meccanismo che consente di localizzare e seguire i passi con maggiore precisione rispetto al metodo delle triangolazioni delle torri cellulari, usate per le intercettazioni.

La talpa rivela inoltre che esiste un programma, Paranoid Smurf, per proteggere le altre attrezzature e impedire che siano intercettate. Le agenzie di intelligence, conclude Snowden, “possono accedere a qualsiasi telefono attraverso un messaggio di testo che passera’ inosservato a chi sara’ controllato, un messaggio disegnado per essere inviato ad un numero di telefono come qualsiasi altro, ma che quando raggiunge il terminale resta occulto e non si mostra all’utente”.  AGI



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -