La Curia si schiera coi musulmani «A Bergamo serve una moschea»

 

Anche la ex chiesa cattolica, dopo aver fatto ogni sforzo per allontanare i fedeli cristiani, promuove l’islamizzazione.

Bergamo – Il direttore del Segretariato migranti della Diocesi don Massimo Rizzi,  ha ribadito la volontà della Curia di sostenere il progetto di una moschea, schierandosi così con l’assessore all’Innovazione, Giacomo Angeloni.

Secondo il sacerdote la possibilità di esprimere la propria fede religiosa è fondamentale, e quindi la Curia sosterrà il Comune: «Condividiamo la linea dell’amministrazione: andiamo avanti in questa direzione, con i tempi che servono e nel rispetto delle leggi. La Chiesa sostiene il cammino dell’incontro delle religioni»

L’assessore Angeloni: “La moschea è ormai un’esigenza. Non solo per garantire un luogo di culto, ma anche per evitare che sorgano strutture abusive, visto che i numeri della comunità islamica sono ormai impressionanti”.



   

 

 

3 Commenti per “La Curia si schiera coi musulmani «A Bergamo serve una moschea»”

  1. “impressionanti”,appunto com’è impressionante l’idiozia di chi li asseconda!

  2. Alla fine sarà spazzata via anche la chiesa cattolica. Con i mussulmani, non serve essere buoni, lo sanno e se ne approfittano. La religione Mussulmana, gradatamente, prenderà il posto di quella cristiana. I mussulmani, non sono ipocriti come i cattolici e gli occidentali.

  3. Bravo Don Massimo Rizzo all’insegna del becero relativismo,preti come lei stanno affossando il cristianesimo.Ma lei lo conosce l’islam ?Pare di no,forse farebbe meglio a istruirsi un pò leggendo il corano.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -