Clima, accuse al papa: “Diffonde dati scientifici falsi per adottare politiche di sinistra”

Il Papa accusato di “perdere tempo a parlare di cambiamento climatico” con “argomentazioni di sinistra”.

 

Si avvicina la visita di Papa Francesco al Congresso Usa e il Pontefice ha già un oppositore: un membro del Congresso repubblicano e cattolico, Paul Gosar, ha dichiarato che non presenzierà all’udienza.

Questo perché il Papa intende affrontare il tema del cambiamento climatico e della Cop21 al Congresso: “Il suo discorso riprende tutte le argomentazioni cardine dei socialisti, sotto l’etichetta di ‘giustizia climatica’ nasconde dati scientifici falsi e ideologia ed è nato per spingere le persone ad adottare politiche di sinistra“, ha scritto Gosar sul sito americano TownHall in un articolo intitolato ‘Perché intendo boicottare il discorso di Papa Francesco al Congresso’.

Le aspettative del politico erano diverse: “Difficile esprimere l’emozione che ho provato quando mi hanno detto che Sua Santità era stato invitato a Washington per parlare alla Camera dei rappresentanti – scrive ancora nella sua lettera aperta - molti credevano, come me, che il Papa avrebbe colto l’occasione per denunciare le intolleranze religiose e invitare i governi a fermare le persecuzioni e le esecuzioni di Cristiani e minoranze religiose al più presto. Invece parlerà del cambiamento climatico, che è in atto dai tempi della Genesi“.

Di conseguenza, Godar ha deciso di non presentarsi all’udienza papale al Congresso: “Se il Papa si attenesse alla teologia standard cristiana, sarei il primo della fila. Se si schierasse contro le violenze dell’Isis, sarei lì ad acclamarlo. Ma se il Papa sceglie di comportarsi e di parlare come un politico di sinistra, allora deve aspettarsi di essere trattato come tale. Se il Papa intende sprecare la maggior parte del suo tempo a parlare di fallaci politiche climatiche, allora io non presenzierò”, continua la lettera aperta pubblicata online.

adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -