Donna in un lago di sangue, colpita col cacciavite. Arrestato romeno

I Carabinieri della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato un cittadino romeno di 58 anni, operaio, per lesioni personali aggravate, ai danni della convivente. A seguito di una segnalazione giunta al pronto intervento 112, i militari ieri sera, sono intervenuti in via della stazione di Cesano dove hanno arrestato lo straniero che aveva poco prima aggredito e colpito ripetutamente la compagna, di 38 anni, con un cacciavite, al culmine dell’ennesimo litigio, per futili motivi.

Entrati nell’appartamento, i Carabinieri hanno trovato la donna riversa a terra in un lago di sangue. L’uomo invece stringeva ancora tra le mani il cacciavite. Soccorsa immediatamente da un’ambulanza, la donna è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea dove è stata ricoverata. Il compagno è stato condotto in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il cacciavite, sporco di sangue è stato sequestrato. adnkronos



   

 

 

1 Commento per “Donna in un lago di sangue, colpita col cacciavite. Arrestato romeno”

  1. E arivai che tarantella grazie a questi assassini di ……………………………….

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -