Libia, governo Tobruk: ONU tolga l’embargo sulle armi, ci permetta di combattere ISIS

Il governo libico di Tobruk, riconosciuto dalla comunità internazionale, farà leva sul “supporto arabo” per chiedere la revoca dell’embargo Onu sulle armi all’esercito libico imposto nel 2011, all’epoca della rivoluzione contro il defunto dittatore Muammar Gheddafi. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri di Tobruk, Mohammad al-Dairi, nel corso di una conferenza stampa al Cairo.

La Libia – ha sottolineato al-Dairi all’indomani del vertice straordinario della Lega Araba – “userà” il sostegno arabo per chiedere la revoca dell’embargo così da permettere al paese nordafricano di combattere “meglio” le milizie locali affiliate al sedicente Stato islamico (Is). A marzo il Consiglio di Sicurezza ha rinnovato l’embargo sulle armi alla Libia.

Adnkronos

Scopre miliziani ISIS che entrano in Siria nascosti in camion ONU. Uccisa giornalista

Siria, automezzi dell’Onu usati da al Qaeda per compiere attentati

jihadisti Isis su veicoli dell'ONU

jihadisti Isis su veicoli dell’ONU

 

 

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -