Dramma in Sardegna: 41enne salva tre bagnanti, ma poi muore

Riesce a salvare tre persone in difficolta’ per il mare agitato, poi una volta a riva, muore per un malore. E’ successo nella spiaggia di San Giovanni di Sinis, nell’Oristanese. Il fatto e’ accaduto ieri attorno a mezzogiorno.

Tre bagnanti, secondo quanto riferisce la Capitaneria di Porto di Oristano, a bordo di un materassino si sono lasciati trasportare dalle onde trovandosi dopo poco tempo in difficolta’ per via del mare grosso. Subito e’ scattato l’allarme dalla spiaggia, e la Capitaneria di Porto ha inviato una motovedetta, due ambulanze del 118 e l’elisoccorso dei vigili del fuoco di Alghero-Fertilia.

Nel frattempo quattro persone si sono tuffate in acqua riuscendo dopo non poche difficolta’ a raggiungere il materassino e riguadagnare la riva. Uno di loro pero’, Vincenzo Curtale, commerciante oristanese di 41 anni, ha accusato un malore e si e’ accasciato. Inutili i tentativi di rianimazione del personale del 118. Su disposizione del magistrato di turno la salma e’ stata trasportata presso la camera mortuaria dell’ospedale San Martino di Oristano. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -